mercoledì 28 aprile 2010

Smarties cookies

Ci sarà un motivo socio-storico-antropologico per cui i meridionali devono sempre abbondare nella quantità di cibo! Sarà la fame atavica, sarà il nostro senso di ospitalità e di accoglienza, sarà quel che sarà io non mi sottraggo alla regola. Anzi. Tanto comunque non va sprecato niente visto che di solito a fine buffet preparo le doggy-bag. Peccato, però, che nessuno dei miei amici abbia un cane! ;-P
Nei prossimi giorni pubblicherò le ricette di maggiore gradimento. Cominciamo con i biscotti che ho copiato dalla Cuoca che copia, apportando due modifiche: ho usato solo Smarties e non li ho mescolati all'impasto ma distibuiti sulla superficie.

Ingredienti:


230 g di burro (!)
140 g di zucchero bianco
100 g di zucchero di canna
un uovo
un cucchiaino di essenza di vaniglia
320 g di farina
un cucchiaino raso di bicarbonato
un cucchiaino raso di sale fino
300 g di Smarties


Lavorate a crema i due tipi di zucchero con il burro, aggiungete l'uovo, la vaniglia, poi la farina, il bicarbonato e il sale e amalgamate il tutto. Rivestite la placca con la carta forno. Prelevate dall'impasto palline grandi quanto una moneta da 2 euro, schiacciatele leggermente e affondatevi gli Smarties. Posizionatele sulla teglia ben distanziate perchè in cottura si allargano molto, come potete notare dalla foto. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 10 minuti. Come tutti i cookies si rassodano fuori dal forno, quindi lasciateli raffreddare un po' prima di toglierli dalla placca.




Note e consigli:
  • Confermo quanto dice Anna: sono croccantissimi!
  • Si conservano tranquillamente una settimana al riparo dall'umidità.

1 commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails